MANIFESTAZIONE

“Passing Through, moving Forward. L’arco di Palmira” vuole portare un messaggio positivo di continuità culturale, pace e fratellanza, anche oltre gli eventi, talvolta traumatici, causati dall’uomo o dalla natura.

 

La scultura dedicata all’imperatore romano Settimio Severo realizzata quasi 2 mila anni fa,è stata distrutta nell’ottobre 2015 da un gruppo jihadista ed è stata ricostruita in scala utilizzando la stampa in 3D dal IDA, Institute for Digital Archaeology di Oxford e realizzata da un’azienda di Carrara.

Visto dal vivo da decine di migliaia di visitatori a Londra e New York l'arco è diventato un simbolo globale del trionfo della cooperazione in materia di conflitti, di ottimismo, e dell’ingegno dell'uomo sulla distruzione.

 

Dopo la presentazione a Firenze in occasione del G7 culturale, l’Arco arriva ad Arona dal 29 aprile a fine settembre 2017

L'ARCO DI PALMIRA

29 APRILE 2017

SETTEMBRE 2017

PROGRAMMA

SABATO 29 APRILE 2017

 

Ore 20.30: inaugurazione con esibizione del tenore Giorgio Casciarri, del soprano Sara Cervasio e

                   del Maestro Paolo Beretta

 

Ore 21.00: spettacolo di luci e musica dello scenografo Sebastiano Romano